L’edizione speciale Bullitt è un inno all’America e al cinema. Una Ford Mustang unica per celebrare un film divenuto un cult.

 

FORD MUSTANG BULLITT: ESTETICA ICONICA

La Ford Mustang Bullitt è già destinata a diventare una vera icona della storia Mustang e delle auto americane. La nuova Bullitt rappresenta la terza edizione speciale dopo quelle uscite nel 2001 e nel 2008, ma mai come questa volta le somiglianze tra la Mustang in vendita attualmente e quella utilizzata da Steve McQueen nel 1968 sono davvero tante. Con questa edizione speciale, Ford porta un tocco retrò alla sua Mustang di ultima generazione.

Prima di tutto, il colore: l’esclusiva vernice Dark Highland Green riprende fedelmente l’estetica della Mustang utilizzata da McQueen nell’epica scena d’inseguimento del film del 1968. Così come i cerchi in lega da 19″ con un disegno originale che la distingue da tutte le altre Mustang. 

Le pinze rosse dei freni Brembo aggiungono un tocco di sportività e modernità. Per il resto le forme rimangono intatte rispetto alla nuova Ford Mustang, caratterizzata da un nuovo frontale e da una zona posteriore rivista. L’allestimento Bullitt si distingue grazie al logo “Bullitt” al centro della fascia nera che unisce i fari LED posteriori. 

 

 

FORD MUSTANG BULLITT: INTERNI FEDELI ALL’ORIGINALE

L’abitacolo della Ford Mustang Bullitt combina soluzioni tecnologiche e classiche in un mix davvero unico. I sedili in pelle Recaro (neri con finiture verdi) sono regolabili, riscaldabili e ventilabili elettricamente e accolgono gli occupanti con una seduta bassa da vera sportiva. Il badge presente sulla plancia nel lato del passeggero identifica il numero seriale di questa edizione speciale. 

Le soluzioni tecnologiche sono rappresentate dal cruscotto digitale da 12″ interamente configurabile nella grafica e dalle tre modalità di guida che permettono impostare la taratura di sospensioni, sterzo, risposta del motore e sound degli scarichi. Anche per la Bullitt, le sospensioni sono magnetiche e regolano quindi il proprio assetto 1000 volte al secondo per trasmettere il miglior feeling di guida possibile a chi è al volante. Presente anche l’impianto hi-fi B&O da 12 altoparlanti e 1000 W di potenza.

Caratteristica la leva del cambio manuale a 6 marce con pomello bianco, per richiamare proprio quello della Mustang guidata nel film.

 

 

FORD MUSTANG BULLITT: LA RIVISITAZIONE DEL 5.0 V8

Il motore 5.0 V8 è stato rivisto ed è ora in grado di sprigionare 460 cv e 529 Nm di coppia. Questa maggior potenza è stata ottenuta con l’installazione dell’Open Air Induction System, collettore di aspirazione maggiorato, corpi farfallati da 87 mm e calibrazione del modulo di controllo della centralina della Shelby Mustang GT350. Per godere al massimo del piacere di guida sportivo, Ford Mustang Bullitt è equipaggiata con Active Rev Matching, che alza i giri del motore in scalata per migliorare la reattività dell’auto.

Nuovo anche il sistema di scarico che ricorda in modo fedele quello della Mustang utilizzata nel film.