IMPORTAZIONE UFFICIALE vs PARALLELA

QUALI SONO LE DIFFERENZE?

Esistono differenze sostanziali tra i modelli importati ufficialmente dalla Casa e quelli tramite importazione parallela. Nel primo caso rientra, ad esempio, la Ford Mustang disponibile in tutti i paesi dell’UE attraverso la rete di concessionari Ford, omologata con certificato di conformità e garanzia ufficiale.

Un certificato di conformità è una dichiarazione da parte del costruttore in cui si afferma che il veicolo rispetta i requisiti di omologazione UE. Esso contiene informazioni sul veicolo e l’identificazione del costruttore stesso, il numero di omologazione, le specifiche tecniche e le emissioni di CO2 certificate. Questi dati denotano la responsabilità del costruttore sul prodotto venduto e omologato.

Inoltre, il costruttore con sede principale fuori dall’UE è obbligato a designare un suo rappresentante all’interno dell’UE stessa, di modo che possa farne le veci dinanzi all’autorità di omologazione.

COME SI DEFINISCE L'IMPORTAZIONE UFFICIALE

Un veicolo importato “UFFICIALMENTE” in Europa deve sottostare ad una serie di regole molto rigide. Il rispetto di queste regole comporta costi importanti che possono essere sostenuti solo se si vendono tanti esemplari dello stesso modello. Non è sicuramente il caso delle auto americane, un segmento notoriamente di nicchia.

Per questa ragione, buona parte delle Case americane non vende direttamente in Europa (un caso eccezionale è rappresentato da Jeep o da Ford con la già citata Mustang), ma si affida a delle agenzie di trading, le quali possono stipulare accordi con singoli importatori in vari paesi.

Tuttavia, le Case “scaricano” gli oneri dell’omologazione europea e la responsabilità legale direttamente sulle agenzie di trading. Al tempo stesso, non è permesso ai partner delle agenzie pubblicizzare i loro prodotti come “ufficiali”, né come “europei” in quanto effettivamente non c’è alcun legame diretto con la Casa madre e con la sua sede europea e i veicoli non sono costruiti per essere distribuiti sul mercato UE.

Tra le regole dell’importazione ufficiale ricordiamo:

  • Il veicolo deve essere importato in Europa direttamente dalla Casa e non attraverso enti terzi;
  • Il veicolo deve disporre di un certificato di conformità e rispettare tutte le direttive europee in materia, comprese quelle riguardanti le emissioni di CO2;
  • Il veicolo deve superare una serie di test tra cui quelli relativi alla sicurezza (ad esempio, i crash test);
  • Il costruttore si assume la responsabilità legale del veicolo importato ed è obbligato a fornire una garanzia ufficiale;
  • È obbligatorio disporre un listino nazionale unificato per ogni modello;
  • Il costruttore è obbligato a comunicare i prezzi di listino dei suoi veicoli per la pubblicazione sulle principali testate giornalistiche europee.

IN COSA CONSISTE L'IMPORTAZIONE PARALLELA

In questa seconda casistica rientrano tutti gli importatori europei, come Fioravanti Motors, che hanno deciso di operare in modo totalmente indipendente, e altri che, al contrario, hanno accordi con agenzie di trading private per l’importazione di veicoli General Motors e FCA. A prescindere dalla scelta, comunque, essi adottano la medesima procedura di omologazione individuale.

L’omologazione individuale permette al privato/azienda di importare un veicolo da un paese extra UE e di immatricolarlo come unico esemplare in un Paese UE. Nello specifico, il processo avviene in Germania, in cui il TUV produce tutta la documentazione tecnica immatricolando per un giorno il veicolo nel proprio territorio. In questo modo viene garantita la libera circolazione del bene all’interno dell’UE e, quindi, di targare il veicolo in un altro Paese dell’Unione.

Meno rigide, rispetto all’importazione ufficiale, le regole per l’importazione parallela:

  • Il veicolo può essere importato in Europa direttamente dall’importatore, il quale deve adeguarlo alle normative UE (ad esempio, luci, cinture di sicurezza, gancio di traino, configurazione del navigatore con cartografia europea…);
  • Il veicolo può essere omologato in unico esemplare con emissione di documento (tedesco) e dati tecnici atti all’immatricolazione europea*;
  • Il veicolo deve superare una serie di test più limitata per ottenere l’omologazione (non sono obbligatori i crash test);
  • Le motorizzazioni nazionali stabiliscono se un veicolo è idoneo all’immatricolazione;
  • La garanzia legale è assicurata dall’importatore, dall’agenzia di trading da speciali coperture assicurative;
  • Non esiste un listino ufficiale, ogni singolo importatore stabilisce i prezzi dei modelli che importa.

I VANTAGGI DELL'IMPORTAZIONE INDIPENDENTE

La nostra attività si basa, dal 1985, su una totale indipendenza dalle case madri o dalle agenzie di trading. Ciò ci permette di offrire un servizio totalmente tailor-made per il cliente, il quale può configurare l’auto dei suoi desideri direttamente sul sito ufficiale della Casa e rivolgersi a noi per l’importazione.

La nostra professionalità maturata nel corso dei decenni ci consente di rinnovarci continuamente in base all’evoluzione repentina del mercato.

Fioravanti Motors non rappresenta nessun marchio o casa costruttrice e non è “ufficiale” come vantato da alcuni rivenditori. La nostra missione è quella di gestire piccole nicchie di mercato anticipando le tendenze e omologando in unico esemplare quei modelli che, per le logiche dettate dalle economie di scala delle distribuzioni ufficiali, non avrebbero la possibilità di arrivare in Europa.

L’esperienza pluridecennale ci ha arricchito di numerosi contatti internazionali ubicati in tutto il mondo costituendo così un prezioso network. La rete di contatti ci permette di capire i modelli in anteprima più interessanti, confortarli tra loro e studiare quelli potenzialmente più attraenti per i nostri clienti.

QUALI SONO I NOSTRI OBIETTIVI?

L’obiettivo è quello di fornire un servizio qualitativamente e quantitativamente migliore di un concessionario cosiddetto “ufficiale” cercando di fidelizzare il cliente con prodotti sempre nuovi.

È stato il caso della Corvette C8, del Cadillac Escalade, del Ford Bronco Sport e del Ford F-150. In aggiunta, nelle prossime settimane sono in programma gli arrivi dei primi esemplari italiani di Dodge Ram TRX e Ford Bronco.

Nella nostra sede, i clienti possono trovare e provare su strada decine di veicoli americani. Tramite un test-drive offriamo al cliente un’esperienza del tutto simile a quella di un concessionario americano.

Tutto ciò per offrire un servizio di consulenza imparziale, trasparente e che metta al centro realmente il gusto del cliente. La nostra operatività, quindi, è completamente avulsa dalle rigide logiche di vendita di un concessionario che si autoproclama “ufficiale” senza effettivamente esserlo.

Una volta scelto l’esemplare su commissione del cliente o su precise scelte di marketing aziendale, ci occupiamo del suo trasporto in Italia con omologazione europea effettuata presso il TUV tedesco.

Come sottolineato in precedenza, il nostro servizio di post-vendita non è limitato ad una sola sede in Italia, ma si appoggia su una serie di officine convenzionate presenti in tutte le regioni. Effettuiamo anche personalizzazioni delle vetture e, per numerosi mezzi come Dodge Ram, Ford F-150 e GMC Sierra, abbiamo studiato degli impianti GPL realizzati ad hoc con aziende leader del settore come BRC e Prins.

CARFAX & INSPECTION

Fioravanti Motors si occupa di controllare, nell’acquisto di autoveicoli usati, tutte quelle informazioni che si rivelano fondamentali come l’anno di immatricolazione, la presenza di danni, il chilometraggio reale, etc. Proprio per questo Fioravanti Motors, prima di ogni acquisto, richiede sempre Carfax ed Inspection.

CARFAX è la certificazione scritta che attesta la storicità della vettura ed indica dettagliatamente il numero di proprietari che sono entrati in possesso del mezzo, i tagliandi effettuati, i sinistri in cui il mezzo è incorso e, importantissimo, il chilometraggio reale dell’autoveicolo.

CARFAX

INSPECTION è un servizio effettuato da apposite società dotate di tecnici professionisti per la visione ed il controllo approfondito dello stato d’uso della vettura.

INSPECTION

SPEDIZIONE SICURA

Particolare attenzione viene poi dedicata alla delicata fase di spedizione dei mezzi, affidata a spedizionieri qualificati che si occupano di imbarcare le auto con tutte le cure necessarie per garantire una consegna senza danni o vizi rispetto all’ordine effettuato. Al momento dell’arrivo presso la sede Fioravanti Motors, l’autoveicolo viene sottoposto a controlli e si procede ad effettuare le omologazioni tecniche necessarie per adeguare i mezzi alle normative europee.

IMPORTAZIONE TUTELATA

Per quanto riguarda le autovetture d’importazione, tutti i nostri prezzi si intendono comprensivi del dazio, del trasporto in Italia, dell’adeguamento alle normative europee e dell’immatricolazione italiana.

Quando si visionano prezzi espressi in dollari per le auto da importare il costo reale in Italia non va mai calcolato trasformando il prezzo in dollari al cambio in euro.

Nella realtà al contro valore in euro vanno aggiunti, a titolo di esempio:

  • il costo del trasporto al più vicino porto americano,
  • trasporto navale al porto europeo,
  • il costo del trasporto presso la nostra sede,
  • il dazio,
  • l’IVA,
  • l’omologazione europea
  • l’immatricolazione italiana.

ALTRE INFORMAZIONI UTILI IN MERITO ALL'IMPORTAZIONE DAGLI STATI UNITI

Cos’è il TUV?

E’ un ente di certificazione con sede in Germania che si occupa di omologare i veicoli non importati ufficialmente o veicoli distribuiti ufficialmente, ma che richiedono modifiche tecniche non dichiarate dal costruttore sul certificato di conformità (ad esempio, pneumatici, cerchi in lega, argani, kit di rialzo…).

Gli importatori italiani si rivolgono al TUV in quanto riesce ad assicurare una procedura più snella e tempi burocratici nettamente più ridotti rispetto a quelli del nostro Paese. Qualora venga importato un veicolo nuovo NON importato ufficialmente, il TUV si occupa, a proprie spese, di sostenere tutte le prove tecniche che permettono l’equiparazione alle norme UE dei singoli componenti non omologati in modo da “costruire” un’omologazione del veicolo in unico esemplare.

Una volta ottenuti i dati tecnici, il TUV li vende ai privati/aziende che richiedono di reimmatricolare il veicolo in uno stato europeo, anche diverso dalla Germania.

Qual è la trafila burocratica per l'immatricolazione in Italia di un veicolo importato?

Per procedere all’immatricolazione in Italia bisogna tradurre e certificare in tribunale il libretto tedesco coi relativi dati tecnici. È inoltre necessario inviare (per via telematica) all’ufficio dell’Agenzia delle Entrate l’avvenuto pagamento dell’IVA relativa all’importazione del veicolo calcolata sulla fattura di vendita. Al termine di questi passaggi, è necessario attendere un mese affinché la Motorizzazione elabori la pratica e dia esito positivo per andare al collaudo del veicolo. Effettuato il collaudo, si attende circa una settimana per ottenere le targhe.

Gli importatori italiani si rivolgono al TUV in quanto riesce ad assicurare una procedura più snella e tempi burocratici nettamente più ridotti rispetto a quelli del nostro Paese. Qualora venga importato un veicolo nuovo NON importato ufficialmente, il TUV si occupa, a proprie spese, di sostenere tutte le prove tecniche che permettono l’equiparazione alle norme UE dei singoli componenti non omologati in modo da “costruire” un’omologazione del veicolo in unico esemplare.

Una volta ottenuti i dati tecnici, il TUV li vende ai privati/aziende che richiedono di reimmatricolare il veicolo in uno stato europeo, anche diverso dalla Germania.

Possono essere richieste omologazioni per impianti GPL, cerchi e/o ganci di traino dopo l'ordine?

Nel caso il cliente richieda delle omologazioni aggiuntive (impianto GPL, cerchi aggiuntivi, ganci di traino, ecc.), saremo a disposizione per eseguirle immediatamente onde evitare, in un secondo momento, lungaggini burocratiche ed onerose presso la motorizzazione.

    RICHIEDI INFORMAZIONI

    Per delucidazioni riguardo alle nostre vetture e/o chiarimenti in merito ai servizi offerti compila il modulo sottostante ed inviaci una richiesta fornendoci i tuoi dati.

    Nome e Cognome*

    Email*

    Telefono*

    Sei interessato ad un veicolo?

    Hai un usato? Modello, Anno ecc.

    Richiedi un appuntamento
    I dettagli della tua richiesta


    Inserendo i tuoi dati personali dichiari di voler fissare un appuntamento non vincolante. Si prega di attendere una riscontro da parte del nostro team per confermare la disponibilità nella giornata selezionata.

    ORARI DI APERTURA
    DomenicaChiuso
    Lunedì9.00 – 13:00 / 15:00 – 19.30
    Martedì9.00 – 13:00 / 15:00 – 19.30
    Mercoledì9.00 – 13:00 / 15:00 – 19.30
    Giovedì9.00 – 13:00 / 15:00 – 19.30
    Venerdì9.00 – 13:00 / 15:00 – 19.30
    Sabato9.00 – 13:00