Il nuovo anno ha portato con sé un aggiornamento nell’ampia gamma di allestimenti del Dodge Ram 1500. La versione Sport è stata infatti rivisitata per il 2018 e può ora vantare una nuova griglia e un sistema d’infotainment dal look e dalle funzionalità aggiornate.

DESIGN “ARROGANTE”

Il Ram Sport 2018 conserva l’impostazione di pick-up dall’aspetto sontuoso e importante con un’altezza da terra sufficiente a permettere numerosi viaggi in fuoristrada. I fari bruniti nell’anteriore (con proiettori bi-xenon) e nel posteriore sono una caratteristica classica dell’allestimento Sport, così come l’assenza di cromature (buona parte de dettagli sono infatti dello stesso colore della carrozzeria) e il cofano speciale “Performance Hood” dotato di due sottili prese d’aria. A “brillare” al sole sono solo i terminali di scarico cromati, la pedana di risalita e i vistosi cerchi in lega di 20″.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

La vera novità, però, dello Sport è la griglia anteriore. Ripresa dalla versione Limited, la scritta “RAM” è incastonata in una serie di linee orizzontali che risaltano il carattere estroverso della linea e ne accentuano la personalità rispetto al modello precedente.

Il cassone, anche nell’allestimento Crew Cab (il più spazioso per i passeggeri posteriori), è più che idoneo a trasportare qualsiasi cosa e pronto ad aiutarvi in un imminente trasloco. Un’altra chicca del Dodge Ram 2018 sono le luci a LED ai lati del cassone che vi aiuteranno durante il carico notturno.

INTERNI ABBONDANTI ED ELEGANTI

Appena aperta la portiera del Dodge Ram Sport, è facile “fiutare” l’odore della pelle che è presente in grande quantità nell’abitacolo. Dai pannelli delle portiere, ai confortevoli e ampi sedili (regolabili, ventilabili e riscaldabili elettricamente), passando per l’enorme cruscotto: praticamente ogni parte degli interni trasuda lusso e morbidezza al tocco. Ad impreziosire l’abitacolo ci sono poi numerosi inserti in alluminio laccato, presenti sulla plancia centrale e sulla parte superiore dei pannelli delle portiere.

Dal volante (in pelle riscaldabile) si può comandare il cruise control, il sistema d’infotainment e il computer di bordo del cruscotto. E’ possibile, infatti, modificare la schermata visualizzata per avere sotto controllo numerosi aspetti della vettura come la temperatura dell’olio, della trasmissione, i consumi in tempo reale e il tachimetro. Oltre a ciò, vengono riprodotti sullo schermo anche le informazioni sulla stazione radio/canzone ascoltata e le indicazioni del navigatore.

La novità più evidente degli interni è il sistema d’infotainment U-Connect. Riprogettato nelle funzioni e nella grafica, il sistema è ora più rapido nel caricamento delle schermate ed estremamente reattivo al tocco. Le animazioni del navigatore, la funzione di pinch & scroll della mappa e il feeling sono quelle di uno smartphone di ultima generazione. Dallo U-Connect si può visualizzare la stazione radio, selezionare il dispositivo mobile, associare il proprio smartphone via BlueTooth (o collegare tramite il sistema Android Auto e Apple CarPlay), modificare le impostazioni del climatizzatore bi-zona e, ovviamente, impostare la navigazione con cartografia italiana ed europea.

La praticità degli interni si ritrova nei tanti vani portaoggetti (enorme quello sotto il bracciolo centrale, in grado di ospitare un laptop di medie dimensioni) e nella possibilità di reclinare il divano posteriore per ricavare un piano di carico su cui riporre materiali ingombranti.

 

GUIDA SPORTIVA

Il 5.7 V8 Hemi da 400 cv del Dodge Ram Sport è decisamente bestiale. Il sound in piena accelerazione è ormai iconico e trasmette tanto carisma in più rispetto alle rivali Ford F150, GMC Sierra Denali e Chevrolet Silverado. La coppia di 555 Nm è disponibile sin dai bassi regimi, facendo sfrecciare il Ram Sport da 0 a 100 km/h in meno di 7 secondi. Ad imbrigliare la strabordante potenza del motore è il cambio automatico ZF ad 8 marce che gestisce la sportività e il comfort in maniera eccellente. Inoltre, il sistema elettronico garantisce un’equilibrata erogazione della potenza, riducendo da 8 a 4 i cilindri utilizzati alle basse velocità, abbassando i consumi e le emissioni.

Alla guida, la sensazione è di viaggiare decisamente un piano sopra le auto “normali” con una visuale dominante sulla strada. L’assetto è composto e in curva il Dodge Ram Sport non si scompone eccessivamente, aiutato anche dall’ottima gestione della trazione. Questa può essere selezionata manualmente tra sole ruote posteriori, quattro ruote motrici, bloccaggio centrale del differenziale o per la funzione “4WD Auto” che seleziona automaticamente il tipo di trazione in base alla strada percorsa.

Disponibili su richiesta le sospensioni autolivellanti che abbassano la vettura alle alte velocità rendendola più aerodinamica e piantata a terra. Tali sospensioni possono essere utilizzate anche da fermo per alzare l’auto prima di un leggero guardo oppure per abbassare la soglia di carico per il cassone.

Fioravanti Motors vi consiglia l’installazione dell’impianto a GPL sviluppato in collaborazione con BRC. L’impianto è studiato ad hoc per il V8 Hemi e permette così di non sacrificare la potenza e le prestazioni, ma semplicemente di abbassare i costi di manutenzione e di aumentare fino a 1000 km l’autonomia (nel caso in cui si decida di montare due bombole, una nel sottoscocca e una nel cassone, da 110 litri l’una).