La monovolume americana di lusso si rinnova e punta ancora su eleganza e comfort: ecco la nuova Chrysler Pacifica Pinnacle ibrida plug-in, disponibile in anteprima per l’Italia da Fioravanti Motors.

 

Chrysler Pacifica Pinnacle

L’ELEGANZA SI AGGIORNA

La Pacifica è da diversi anni una delle monovolume più apprezzate negli Stati Uniti. A piacere tanto agli americani è la sua linea moderna ed elegante e l’elevato comfort di bordo, oltre ad un’esperienza di guida complessivamente coinvolgente.

Il minivan a stelle e strisce è stato recentemente rinnovato. I cambiamenti principali riguardano il frontale con una nuova mascherina e un disegno dei fari LED rivisto. Quella che stiamo osservando è l’allestimento Pinnacle, ovvero il più lussuoso e completo di tutta la gamma. Lo possiamo riconoscere dai dettagli cromati nella zona anteriore e sulle muscolose fiancate che ospitano i cerchi da 18”.

Nuova anche la forma dei fari LED posteriori che sono uniti al centro da una barra luminosa. Il vano della Pacifica si dimostra ancora una volta ampiamente sfruttabile. Il portellone ad apertura elettrica dà accesso ad un vano di carico con una capacità massima di 3979 litri o di 914 litri con l’ultima fila di sedili sollevata.

L’apertura dei portelloni laterali è elettrica e accedere alla terza fila è piuttosto semplice grazie al collaudato sistema Stow N’ Go. L’ultima fila è regolabile attraverso i comandi posti nel baule o, in alternativa, attraverso due semplici passaggi manuali.

 

Chrysler Pacifica Pinnacle

UN SALOTTO PER TUTTA LA FAMIGLIA

L’abitacolo della versione Pinnacle è un concentrato di lusso e tecnologia. Le finiture sono ancora più curate e l’ambiente risulta accogliente, spazioso, luminoso e confortevole per tutti gli occupanti. Le poltrone singole sono in pelle Nappa e sono dotati di regolazioni elettriche, riscaldamento e ventilazione.

Al centro della plancia troviamo il sistema d’infotainment con schermo da 10.1”, più grande di quello installato sul precedente modello. Il sistema multimediale è stato riprogettato e risulta così ancora più intuitivo e completo. Oltre alle funzioni di navigazione e di compatibilità con Android Auto e Apple CarPlay troviamo anche le visuali delle telecamere e la FamCam. Quest’ultima è una telecamera montata nel padiglione interno della Pacifica che offre una visuale diretta sulla seconda e terza fila di sedili. In questo modo si può osservare ciò che accade ai passeggeri durante i viaggi. In aggiunta, è possibile richiedere il sistema Stow N’ Vac, ovvero un aspirapolvere integrato nella vettura.

I passeggeri posteriori possono inoltre intrattenersi con gli schermi da 10,1” montati sui poggiatesta anteriori. Qui sono preinstallate diverse app per regalare svago e divertimento, oltre alla riproduzione dei contenuti multimediali.

 

Chrysler Pacifica Pinnacle

IBRIDA E ANCHE SPORTIVA

Ciò che contraddistingue la Pacifica non è solo il lusso della versione Pinnacle, ma anche e soprattutto l’esperienza di guida. Non è facile trovare un minivan che risulti agile, reattivo e coinvolgente nella guida. La posizione di guida garantisce un’ottima visibilità e non è eccessivamente alta come quella di alcune concorrenti.

Naturalmente non è un’auto pensata per correre, ma la Pacifica non manca certo di brio. A dare la giusta verve ci pensa il motore 3.6 V6 da 260 CV abbinato ad una batteria agli ioni di litio da 16 kWh. Questa è posizionata sotto la seconda fila di sedili e alimenta due motori elettrici garantendo un’autonomia di 50 km in full electric e di circa 850 km combinando la propulsione elettrica col motore termico. Nella Pacifica Hybrid troviamo un cambio automatico EVT che consente una buona ripresa dopo un rallentamento.

La batteria si può ricaricare collegandosi ad una colonnina o alla rete domestica oppure in movimento sfruttando il recupero dell’energia in frenata. Grazie all’immatricolazione come auto ibrida, la Pacifica gode di numerose agevolazioni fiscali e nell’accesso ai centri cittadini. I vantaggi variano da regione a regione e comprendono l’esenzione dal pagamento del bollo e l’accesso consentito alle zone a traffico limitato.

Ottima anche la dotazione di sicurezza. Sulla Pacifica sono presenti la frenata automatica d’emergenza con riconoscimento dei pedoni e attiva a tutte le velocità, il sistema per il mantenimento di corsia e la rilevazione di un veicolo in arrivo dall’angolo cieco dello specchietto retrovisore.

La Pacifica Pinnacle è quindi la scelta giusta per chi ricerca un’auto americana capace di combinare spaziosità ed esperienza di guida.